Nato ad Amburgo, il pittore e incisore Johann Hermann Carmiencke si forma a Dresda con il paesaggista norvegese Johann Christian Dahl. Successivamente l’artista intraprende un viaggio che lo condurrà prima in Svezia, Germania, fino ad arrivare in Italia tra il 1845 e il ‘46, per studiare e disegnare il paesaggio. Consegue una carriera di successo in Danimarca, dove diviene pittore di corte del Re Christian VIII dal 1846 al ’51 anno in cui la guerra del Nord Europa lo costringe a emigrare in America.