Damiano Lapiccirella

DAMIANO LAPICCIRELLA

Damiano Lapiccirella inizia la sua attività a Londra nel 1978. Erede della famosa galleria d’antiquariato fondata dal padre Leonardo nel 1950, la sede, meta dei grandi collezionisti e curatori di Musei internazionale, e’ rimasta fino al 2013  negli storici locali di Borgo Ognissanti a Firenze.
Dopo aver studiato e lavorato a Londra, rientra in Italia nel 1985 ed inizia a dirigere l’attivita’ di famiglia, riportando la galleria a partecipare alle grandi mostre italiane ed internazionali, con un attenzione particolare alla pittura ed al disegno europeo dal ‘500 al primo ‘900.
Negli anni ‘90 e’ vice presidente degli antiquari fiorentini, e dal 2001 al 2013 e’ membro del comitato della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Palazzo Corsini a Firenze e membro del consiglio dell’ Associazione Antiquari d’Italia.
Nel 2010 è stato il primo italiano ad essere invitato ad esporre al prestigioso Salon du Dessin di Parigi dove espone regolarmente. Ha organizzato numerose mostre in galleria a Firenze, dedicate principalmente ad artisti del primo Novecento tra i quali: Libero Andreotti, Giovanni Colacicchi, Milton Gendel, Thayaht. e Ram.
Nel 2010 ha fondato con Francesca Antonacci la Antonacci Lapiccirella Fine Art con sede a Roma in Via Margutta 54. Insieme partecipano alle mostre internazionali piu’ prestigiose quali il Tefaf di Maastricht, il Salon du Dessin di Parigi, la Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze e loro opere sono entrate a far parte di importanti collezioni pubbliche tra le quali National Gallery di Washington, Ente Cassa di Risparmio di così come in numerose collezioni private internazionali.