Nata dalla fusione di due storiche gallerie, da generazioni presenti sul mercato, Francesca Antonacci Damiano Lapiccirella Fine Art è un punto di riferimento per gli appassionati di dipinti del Grand Tour, disegni e sculture di artisti europei tra la seconda metà del XVIII secolo e la prima metà del XX, ed anche spazio espositivo per mostre che spesso sono di reale profilo museale.

 

Nel corso degli anni ha partecipato alle più prestigiose Mostre dell’Antiquariato quali Salon du Dessin Parigi, Masterpiece Londra, Tefaf New York, La Biennale des Antiquaires Parigi; espone regolarmente a Tefaf Maastricht e alla Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Palazzo Corsini a Firenze. Nel corso della sua attività, molte opere sono entrate a far parte di importanti collezioni pubbliche quali la National Gallery di Washington, il Getty Museum di Los Angeles, la Galleria d’Arte Moderna di Palazzo Pitti a Firenze, il Polo Museale Fiorentino, il Museo di Capodimonte, il Museo di Praga, il Museo di Villa Mansi a Lucca, il Museo di Fontainebleau, l’Hamburger Kunsthalle di Amburgo, il Musée D’Orsay, la Galleria degli Uffizi a Firenze, The Toledo Museum of Art, così come di numerose collezioni private.

  • ANTONACCI LAPICCIRELLA FINE ART

    ROMA

     

  • Francesca Antonacci e Damiano Lapiccirella 

  • CHI SIAMO

    Francesca Antonacci e Damiano Lapiccirella

    CHI SIAMO

     

    Francesca Antonacci proviene da un’importante famiglia di antiquari romani attivi a Roma dal 1916.
    Si è formata alla scuola di Giuliano Briganti, svolgendo attività di ricerca nello studio della pittura italiana del Seicento ed ha approfondito le sue conoscenze con periodi di studio e di lavoro a Parigi e a Londra. Ha diretto per anni la storica galleria di famiglia di Via del Babuino e collaborato con il padre in quella di Londra specializzate in mobili e dipinti europei del XVIII e XIX secolo.

     

    Damiano Lapiccirella inizia la sua attività a Londra nel 1978. Erede della famosa galleria d’antiquariato fondata dal padre Leonardo nel 1950, negli storici locali di Borgo Ognissanti a Firenze. Dopo aver studiato e lavorato a Londra, rientra in Italia nel 1985 ed inizia a dirigere l’attività di famiglia, riportando la galleria a partecipare alle grandi mostre italiane ed internazionali, con un attenzione particolare alla pittura ed al disegno europeo dal ‘500 al primo ‘900.